La sveglia


Sapevo che stava per volgere al termine. Questo periodo benedetto dal caldo insopportabile e gocce di sudore che la rendevano a suo modo attraente. L’alba del nostro incontro era già lontana, i giorni hanno poche ore quando li riempi con battiti rapidi per l’emozione di averla vicino. Verso pomeriggio speri che il tempo si fermi, ma hai l’adrenalina che fa scorrere gli attimi e sai che c’è la sera dove tutto ciò che non è successo speri che accada. Non vuoi guardare le lancette, perché sembrerebbe troppo reale, e tu vuoi far finta che non ci sia un giorno dopo. Che sia il giorno del giudizio, che sia questo ed è così: infinito e con lei. E’ sera tarda ormai, e anche se le persiane sono chiuse senti che la notte sta abbracciando le case tra cui la tua. Non voglio scegliere l’ora in cui far finire tutto. Ti avvicini, può succedere di tutto. Non guardarlo ti prego, non il polso. Troppo tardi. Sento il bip della sveglia. Siamo già su pianeti diversi. Domani, nella stessa realtà. Per stanotte, lasciami qui.

Playlist aggiornata! “Gossip!”: ascoltavo questa canzone mentre scrivevo questo pezzo sulla mia Moleskine, compagna di penna 😉

Annunci

17 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. newwhitebear
    Lug 19, 2015 @ 22:51:16

    Il tempo è inesorabile e non si può fermare. Può essere un incubo notturno
    ‘Non voglio scegliere l’ora in cui far finire tutto. Ti avvicini, può succedere di tutto. Non guardarlo ti prego, non il polso. Troppo tardi. Sento il bip della sveglia.’
    Ma il suono della sveglia mette fine a tutto. Sogni, fantasie e incubi e la realtà riprende il sopravvento.

    Rispondi

  2. marzia
    Lug 19, 2015 @ 23:41:20

    W la Moleskine! 😀

    Rispondi

  3. amanda
    Lug 20, 2015 @ 09:13:50

    finito, finito?

    Rispondi

  4. fulvialuna1
    Lug 20, 2015 @ 18:29:55

    Quel bip lo possiamo anche programmare, ma a volte arriva inaspettato.
    Bella e dolce.

    Rispondi

  5. mondidascoprire
    Lug 21, 2015 @ 12:53:27

    Quando mi sono svegliata di colpo e stavo facendo un bellissimo sogno, mi sono rimessa a dormire per riprenderlo…:)
    penso comunque che il tempo che passa ci sia amico perché fa anche crescere i sentimenti , i rapporti, i figli , il lavoro, come se crescesse una cattedrale. Ciao !

    Rispondi

  6. caterina rotondi
    Lug 21, 2015 @ 17:02:08

    Un salutone Curi.
    Caterina

    Rispondi

  7. memoriedalpo
    Lug 22, 2015 @ 11:43:19

    amo la canzone di Ed ❤
    il tuo testo fa male:) ai miei ricordi

    Rispondi

    • Curi
      Lug 22, 2015 @ 20:26:17

      il buon ed, mi sta sorprendendo!
      per quanto riguarda il testo… da una parte son contento di averti suscitato qualcosa, dall’altra mi spiace per il tipo di ricordi :/

      Rispondi

  8. healthylifestyle.it
    Ago 03, 2015 @ 11:53:06

    Articolo non male. Verrò qui più spesso

    Rispondi

Lascia un commento,un pensiero, ciò che vuoi (Leggi bene le regole del blog se non le conosci o non le ricordi)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: