Cultura – campanella


Suona la campanella. Vorrei saperti spiegare la geografia, indicando la capitale del sentimento che provo per te. Anche scienze della terra: eccoti l’epicentro del mio terremoto. Formule chimiche per attrarti. Dimmi per quale motivo i muscoli mi si irrigidiscono quando sei vicina. Come si dice in latino. Odi et amo. No solo il secondo. Quale corrente letteraria o elettrica mi darebbe una risposta. So come guardi chi sta dall’altra parte della cattedra. Forse sanno tutte le capitali, gli epicentri più famosi, la tavola periodica, come fermare un crampo, come parlava Catullo o circuiti vari. Ma non sanno che scrivi il tuo nome sul banco, strappi perfettamente i fogli a metà del quaderno e a volte li fai a pezzettini. Che ti leghi i capelli ogni ora e qualcuno cade a terra, che mangi sempre la stessa cosa e ammucchi le briciole. Allora dimmi: chi è davvero più acculturato secondo te tra me e loro? Svuoto il cestino, spazzo, poso i gessi. Vorrei parlarti ma. Campanella.

Playlist aggiornata, buon ascolto 😉

Annunci

26 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. effefrancesca
    Ott 29, 2015 @ 00:35:33

    E rimaner ammutolita quando arrivo alla fine. Ogni volta!Mannaggia Curi

    Rispondi

  2. poetella
    Ott 29, 2015 @ 06:58:48

    che cosa carina…

    Rispondi

  3. Principessa70
    Ott 29, 2015 @ 08:09:44

    Eh si il finale è un bel pugno o forse una carezza, non so. Diciamo che colpisce. Bella anche la geografia con la capitale dei sentimenti… Bellissimo post. Buongiorno

    Rispondi

  4. Whinydreamer
    Ott 29, 2015 @ 09:35:49

    Semplicente bellissimo e pieno di emozioni.
    Wow!

    Rispondi

  5. Silvia
    Ott 29, 2015 @ 09:47:25

    Molto carino e dolce questo racconto, buona giornata! 🙂

    Date: Wed, 28 Oct 2015 21:47:03 +0000 To: silvia-1959@live.it

    Rispondi

  6. martinatombolini
    Ott 29, 2015 @ 09:54:03

    Delizioso 😉

    Rispondi

  7. labloggastorie
    Ott 29, 2015 @ 10:03:59

    …un sobbalzo quando ho letto “campanella” e ho pensato al “Campanella”. 😀

    Rispondi

  8. ombreflessuose
    Ott 29, 2015 @ 11:00:58

    Una lezione di quel sentimento che,fa tornare sui banchi di scuola
    Originale, bravo
    Buon weekend, Eugenio
    Mistral

    Rispondi

  9. mondidascoprire
    Ott 29, 2015 @ 17:15:06

    La conoscenza vera è frutto di un rapporto , di una affezione, conosciamo solo quando amiamo…bello 🙂

    Rispondi

  10. johndscripts
    Ott 29, 2015 @ 17:59:38

    dannata campanella!

    Un saluto…

    Rispondi

  11. caterina rotondi
    Nov 01, 2015 @ 11:44:53

    Sei sempre pieno di tenerezza 🙂
    Ciao Curi,buona domenica.

    Rispondi

Lascia un commento,un pensiero, ciò che vuoi (Leggi bene le regole del blog se non le conosci o non le ricordi)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: