Hai presente? – Segnalibro


Hai presente quando ti ho vista aspettare l’autobus su quel muretto e sono inciampato per l’emozione? Hai presente quando hai alzato lo sguardo dal tuo libro, hai perso il segnalibro, e sei venuta ad aiutarmi? Hai presente quando mi hai chiesto se stavo bene e io ho visto che anche tu eri arrossita? Hai presente quando mi sono sollevato in piedi dolorante – ma tu questo non lo sai – e ho detto che era tutto a posto? Hai presente quando il mondo si è fermato ma l’autobus ci è passato davanti? Hai presente quando ce ne siamo accorti ma non abbiamo avuto il coraggio di dire niente perché era bello e basta? Hai presente quando, in silenzio, ci siamo seduti su quel muretto? Hai presente quando hai riaperto il libro dall’inizio, incurante del fatto che prima che mi incontrassi fossi già a più di metà? Hai presente quando sono passati altri autobus e noi siamo ancora qui? Spero tu abbia presente tutto questo, perché io vorrei che avesse un futuro.

Tratto da una storia forse immaginaria, ma di un muretto certamente vero.
Playlist aggiornata, buon ascolto 😉

Annunci

23 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. SognidiRnR
    Apr 20, 2015 @ 21:57:17

    Vien voglia di frequentarlo quel muretto… 🙂

    Rispondi

  2. newwhitebear
    Apr 20, 2015 @ 22:06:08

    Un muretto interessante. Ci sono posti liberi?
    Scherzi a parte una ministoria che ricorda un lontano ricordo di quando timidamente osservavi le ragazze.

    Rispondi

  3. mondidascoprire
    Apr 21, 2015 @ 06:46:17

    Molti rapporti si rompono perchè si perde la consapevolezza dell’origine, dell’inizio. Ritornare ad essa permette di ritrovare quel grande bene. Ciao e un abbraccio

    Rispondi

  4. Silvia
    Apr 21, 2015 @ 07:05:16

    Come un muretto può diventare indimenticabile e far parte della nostra vita….
    Molto bello, buona giornata 🙂

    Rispondi

  5. Silver Silvan
    Apr 21, 2015 @ 12:33:51

    Ma che è, la settimana dei muri e dei muretti? È il quarto post dove leggo di muri e affini!

    Rispondi

  6. tramedipensieri
    Apr 21, 2015 @ 21:45:52

    Non tutti i muri sono Muri 😊
    Ciao
    .marta

    Rispondi

  7. fulvialuna1
    Apr 22, 2015 @ 18:31:52

    Basta prendere l’autubus giusto….

    Rispondi

  8. sarahmaria76
    Apr 24, 2015 @ 21:10:34

    Abbiamo nominato il tuo blog per il Premio Liebster Award 4.0. Ecco il link per trovare maggiori informazioni: https://sarahmaria76.wordpress.com/2015/04/24/premio-liebster-award-4-0-sarah-maria-76-e-stato-nominato/

    Rispondi

  9. sarahmaria76
    Apr 25, 2015 @ 10:54:01

    Abbiamo nominato il tuo blog per il Premio Liebster Award 4.0. Ecco il link per trovare maggiori informazioni: https://sarahmaria76.wordpress.com/2015/04/24/premio-liebster-award-4-0-sarah-maria-76 ;)-e-stato-nominato/ 🙂

    Rispondi

    • Curi
      Apr 25, 2015 @ 11:43:05

      Grazie mille sarahmaria!!! 🙂 ti rispondo qui:

      1) Cosa cerchi quando apri per leggere il blog di qualcun altro? Lo seguiresti perché…? Cerco nuove avventure da seguire, sincerità nella scrittura. Lo seguirei se trovassi queste componenti 😉
      2) Ti piace viaggiare? Sì, ma anche stare fermi non è male!
      3)Dove sei stato? Dove vorresti andare? Sono stato fortunatamente in tanti posti, vorrei visitare Budapes
      4) Sapresti raccontarti in 5 aggettivi massimo? Leale, riservato, emotivo, permaloso, sparabattute
      5) Cosa rende interessante il tuo blog secondo te? Penso che, prima di rivelarmi, fosse l’aura di mistero e dubbio attorno all’autore. Adesso non saprei in realtà
      6) Ti ritieni uno scrittore? Mi viene ancora difficile dirlo apertamente, ma un pochino forse sì 😉
      7) La tua citazione preferita? Ahia questa domanda è dura! Una forse è “Essere vivo richiede uno sforzo maggiore del semplice fatto di respirare”
      8) Vivi per scrivere, o scrivi per vivere? Scrivo mentre vivo e per scrivere vivo 😉
      9) Se ti dico lasciati guidare dalla scrittura, cosa mi rispondi? Mi capita di chiudere gli occhi e mi lascio trasportare
      10) Condividere o tenere per sé? Condividere se può accrescerne il valore personale senza svuotare di significato e importanza o per il semplice parlare. A volte custodire qualcosa dentro di noi è meglio

      Grazie ancora! 🙂

      Rispondi

      • Silver Silvan
        Apr 25, 2015 @ 20:39:05

        Però… Per descriversi ha scelto cinque aggettivi interessantissimi. Senta, le faccio una domanda in tema. Ritiene che il successo di uno scrittore abbia a che fare con la sua personalità? O che questa possa essere addirittura fuorviante nella valutazione di ciò che scrive?

      • Curi
        Apr 26, 2015 @ 09:44:41

        Buongiorno! Grazie per l’apprezzamento innanzitutto 🙂 Diciamo che il successo può influire sia se decide di esporsi al pubblico (ha un rapporto coi lettori, va ad eventi pubblici e parla, ecc…) ma anche nell’anonimato perché in fondo fa una scelta. Sicuramente nel primo caso viene fuori di più ciò che è. Diciamo anche che si può scrivere in un modo ma essere diversi nella realtà ed avere successo. In conclusione, penso che la personalità in bene o in male influisca sul rapporto tra scrittore e mondo circostante 🙂

      • Silver Silvan
        Apr 26, 2015 @ 14:53:53

        Grazie di aver risposto, il rapporto tra lo scrittore e se stesso è un argomento che mi incuriosisce da sempre.

  10. sarahmaria76
    Apr 25, 2015 @ 12:03:04

    Bellissimo grazie ;)))

    Rispondi

Lascia un commento,un pensiero, ciò che vuoi (Leggi bene le regole del blog se non le conosci o non le ricordi)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: