Fantasmi (pt.1)


Un pò come nel racconto di Dickens, una sera venni svegliato dai sospiri dei fantasmi delle donne della mia vita. Dapprima ci furono le donne che avevo respinto e ignorato che volteggiavano noncuranti del mio terrore nel vederle lì nella mia stanza da letto. Ero solo, e quasi mi sbeffeggiavano, sapendo che forse ero destinato alla solitudine. Dopo essersi saziate della mia paura e della mia rassegnazione, sparirono, lasciando spazio alle donne che mi avevano rifiutato e avevo rincorso per tanto tempo. Stavano sedute accanto a me, noncuranti dei sentimenti che ancora provavo, tra le nuvole come quando erano in carne ed ossa e completamente immemori delle mie dichiarazioni. Atteggiamenti ambigui, per loro normali, che mi assillavano. Comprendendo il mio disagio, alzarono le spalle e, proprio come nella vita reale, piano piano andarono via chiedendomi di non avercela con loro. Sapevo che non era finita, e infatti la porta si aprì ancora.

STAY TUNED PER LA SECONDA PUNTATA!

Playlist aggiornata 😉 – Ho iniziato a scrivere il pezzo ascoltando questa, motivo per cui l’ho selezionata 🙂

Annunci

36 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. menteminima
    Nov 10, 2013 @ 13:49:40

    Vale dividere il post caro Sgrooge?
    Dai continua che mi piace 🙂

    Rispondi

  2. Silver Silvan
    Nov 10, 2013 @ 13:57:20

    By Dick-ants. Sottotitolo: Strani formicolii notturni.

    Rispondi

  3. Silver Silvan
    Nov 10, 2013 @ 13:59:13

    Non vedo l’ora che arrivi il capitolo delle mazzate!

    Rispondi

  4. Silvia
    Nov 10, 2013 @ 14:33:35

    Interessante, aspetto il seguito! Buona domenica

    Rispondi

  5. Amor et Omnia
    Nov 10, 2013 @ 16:47:15

    bella formula… e bella scena… attendiamo…A.

    Rispondi

  6. massimobotturi
    Nov 10, 2013 @ 17:53:06

    è una vita difficile

    🙂

    Rispondi

  7. lilasmile
    Nov 10, 2013 @ 21:20:42

    E pure tu se ti ascolti Laura Palmer il minimo che ti succeda è sognare donne fantasma! Ma una musichetta un po’ più leggera no? 😉

    Rispondi

  8. gelsobianco
    Nov 11, 2013 @ 04:31:22

    Mi piace molto.
    Sei stato bravo, Curi, nel descrivere i diversi atteggiamenti delle donne-fantasmi.
    Emozione.
    Aspetto il seguito. Giusta anche la tua chiusa.
    Musica perfetta per questa tua prima parte.
    Un sorriso
    gb

    Rispondi

    • Curi
      Nov 12, 2013 @ 08:50:14

      Grazie gb! Sembra un pò sinistro come racconto, ma ho cercato di renderlo comunque delicato e non horror 🙂 Mi fa piacere ti piaccia la musica, vediamo la seconda parte cosa mi porterà 😉
      A presto!

      Curi

      Rispondi

  9. ilgattosyl
    Nov 11, 2013 @ 11:36:22

    Per ora donne da incubo direi…a quando il volo rivelatore?

    Rispondi

  10. bortocal
    Nov 11, 2013 @ 15:06:56

    affascinante: chi sa che cosa diranno le prossime, quelle che ti hanno inseguito raggiungendo il loro scopo, oppure quelle che si sono concesse dopo i lunghi corteggiamenti…

    io, dovesse capitare a me, non ci dormirei la notte, altro che sogni… 😉

    Rispondi

    • Curi
      Nov 12, 2013 @ 08:46:33

      Ehehe infatti è tutto da sveglio, col cavolo che il protagonista può dormire combinato così! 🙂

      Vedremo chi saranno le prossime (:

      A presto e grazie come sempre! 😉

      Curi

      Rispondi

  11. samantagiambarresi
    Nov 12, 2013 @ 08:19:44

    Ogni tanto i fantasmi del passato tornano a farci visita… aspetto la seconda parte!

    Rispondi

  12. Silver Silvan
    Nov 13, 2013 @ 12:33:42

    Mah, ricorda un po’ una parte di Come sasso nella corrente di Mauro Corona. In più c’è una rappresentazione teatrale sul femminicidio che è in scena in questi giorni che parla proprio dei fantasmi delle donne. Sarà per questo che non le è venuto in mete di parlare dei fantasmi degli uomini, immagino.

    (Che stronza, me lo dico da sola!)

    Rispondi

    • Curi
      Nov 13, 2013 @ 13:18:16

      Non avevo idea di questo Mauro Corona (perdona l’ignoranza). Non è un pezzo contro le donne nè è di femminicidio, spero si sia capito hehe 🙂 Semplicemente ricordi di donne sottoforma di fantasmi, nessuna di quelle è morta per fortuna 🙂

      Rispondi

  13. MaBe
    Nov 13, 2013 @ 14:13:06

    Non so come andrà a finire questa storia. Per adesso mi ci ritrovo in pieno… e l’importante, in qualsiasi storia, è ritrovarSI. Comunque vada… o no? Ti liko Curi 😉

    Rispondi

    • Curi
      Nov 13, 2013 @ 14:14:09

      Sicuramente è ritrovarSi, sono d’accordo (: Che poi è sempre quello che auspico facciano i lettori per cui sono contento! Grazie MaBe per l’apprezzamento 😉

      Rispondi

  14. topinapigmy
    Nov 13, 2013 @ 17:10:05

    Interessanti queste donne-fantasma, sono curiosa di conoscere il seguito ma anche molto preoccupata per le tue nottate di non-riposo 🙂 Un abbraccio Curi.

    Rispondi

    • Curi
      Nov 13, 2013 @ 18:09:44

      Il seguito arriva proprio ora (: Non preoccuparti per me, sono cose passeggere per fortuna. Poi recupero tutte le ore di sonno!! 🙂

      Un abbraccio a te!

      Rispondi

  15. Trackback: Fantasmi (pt.2) | dodicirighe
  16. Trackback: Fantasmi (pt.3 – conclusiva) | dodicirighe

Lascia un commento,un pensiero, ciò che vuoi (Leggi bene le regole del blog se non le conosci o non le ricordi)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: