E finalmente te lo dico


Ogni tanto mi arrabbio, così senza motivo, anzi no il motivo c’è: uno stupido contatto fisico, un sorriso che non è per me, una risata a una battuta che non è la mia. Mio, mia. Ma io non ti possiedo, non sei di nessuno. Eppure mi scaldo facilmente. Non darebbe fastidio anche a te se finalmente trovassi ciò che ti manca e lo vedessi attaccato, maldestramente, a un’altra parte? Sento che ci apparteniamo. Vorrei poter camminare, mano nella mano, e sapere che anche se le tue risate non sono per me, io posso averne più degli altri. Non te l’ho detto prima, non sapevo come dirtelo. Pietrificato da quei tuoi occhi e da queste sensazioni e questi pensieri strani. Sono terrorizzato da questi castelli di sabbia costruiti tra me e te, che possono essere spazzati via dal fraintendere un tuo gesto. Mi spaventi, mi attiri, mi completi, non c’è da rifletterci. E finalmente te lo dico: io ti voglio.
“A cosa stai pensando?” “Niente, solite cose”

Playlist aggiornata 😉

Annunci

41 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. ornella_spagnulo
    Ago 26, 2013 @ 10:46:15

    Capisco bene questa situazione. Finché si riesce è meglio rispondere appunto: “Niente, le solite cose”. In un rapporto d’amore ci si dovrebbe sentire sempre “gli unici, i migliori”… almeno lì 🙂

    Rispondi

  2. solounoscoglio
    Ago 26, 2013 @ 19:18:55

    non ti invidio.

    Rispondi

  3. unmeinokagi
    Ago 26, 2013 @ 20:47:07

    Oddio sono iscritta da ieri devo ammetterlo ma questo fin’ora è il blog più bello nel quale sono inciampata.

    Rispondi

  4. Mads
    Ago 28, 2013 @ 10:08:34

    🙂

    Rispondi

  5. Trackback: Momento revival di dodicirighe (V) | dodicirighe
  6. deborahdonato
    Apr 23, 2014 @ 12:19:49

    che belle parole. Vale la pena dirle.

    Rispondi

  7. lesfumaturedelmondo
    Apr 23, 2014 @ 12:47:08

    Non c’è da rifletterci, ed è meraviglioso. Da custodire in silenzio 😉

    Rispondi

  8. wsa0
    Apr 23, 2014 @ 12:49:23

    Allora anche tu sei come me 😉

    Rispondi

  9. gianpiccoli
    Apr 23, 2014 @ 12:54:23

    Capita spesso , ma prima o poi …
    Un sorriso
    Giancarlo

    Rispondi

  10. ninjalaspia
    Apr 23, 2014 @ 13:41:57

    Anche questa volta hai colpito nel segno. Sei riuscito a descrivere un sentimento sottile; mi ci sono riflessa. Bravissimo!

    Rispondi

  11. francescagarrisi
    Apr 23, 2014 @ 19:44:14

    eh … il pudore è un onere e un onore …

    Rispondi

  12. fulvialuna1
    Apr 23, 2014 @ 19:48:25

    Castelli di sabbia…quante volte ne facciamo?
    In amore sono pericolosi, bello edificarli, basta un’onda per dostruggerli.

    Rispondi

  13. Patrizia M.
    Apr 23, 2014 @ 21:01:38

    Eh si, purtroppo non sempre si riesce a dire quello che si vorrebbe e quindi ci si nasconde dietro a un “Niente, solite cose” !!
    Ciao, salutone. Pat

    Rispondi

  14. 65luna
    Apr 24, 2014 @ 05:01:51

    Alcune Parole da Te Scritte Forse le Diro’ Oggi…Buona Giornata!65Luna

    Rispondi

  15. Art Imagery
    Apr 24, 2014 @ 17:23:42

    è così difficile dichiararsi…sono più per il non verbale, battiti di cuore e mani sudate, sorrisi e immagini…e faccini! meno male che ce li siamo inventati… 😉

    Rispondi

  16. fausto torre
    Mag 05, 2014 @ 16:56:45

    le parole sono importanti. Il mondo continua a rivelarsi nella parola. Altri canali esistono. Ce ne sono di efficaci. Probabilmente bisognerebbe non dire tutto invece che sforzarsi di dire. D’altronde, come potrebbe implicitamente suggerire qualche buon filosofo, non c’è niente da dire; nel senso che non c’è niente che possa essere detto. Un sorriso. Grazie per la visita al mio blog

    Rispondi

  17. jenbennet
    Mag 08, 2014 @ 11:29:03

    è una di quelle cose che ho sempre pensato di voler provare, prima o poi. E’ un pensiero che mi sorprende spesso quando mi soffermo a pensare all’amore e i suoi affini e mi fa piacere che qualcuno l’abbia tradotto in parole.

    Rispondi

    • Curi
      Mag 08, 2014 @ 18:38:58

      Tradotto in parole che restano nella mente 😉 Scherzi a parte, penso sia una situazione che capita a tutti e ci si “sveglia” di botto quando l’altra parte chiede a cosa si sta pensando.
      Grazie per le tue parole 😉

      Rispondi

Lascia un commento,un pensiero, ciò che vuoi (Leggi bene le regole del blog se non le conosci o non le ricordi)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: